s5 logo

Hamburger vegetariano: scommettiamo che ti piace?
Scritto da  Emy Farella Venerdì, 14 Novembre 2014
Vota questo articolo
(2 Voti)

Per tutto coloro che all'hamburger non sanno proprio rinunciare, oggi voglio condividere la mia ricetta degli hamburger vegetariani, buoni, sani e leggeri.

Si sente tanto parlare dei benefici della dieta vegana, di quanto sia salutare essere anche solo vegetariani, di come alcuni alimenti favoriscano determinate malattie, tutti sanno che consumare bevande alcoliche non faccia bene all'organismo, per non parlare poi di snack, prodotti dolciari ipercalorici, cibo da fast food...

Nonostante questo si continuano ad ignorare le buone norme sull'alimentazione, spinti anche, praticamente ipnotizzati, dalle mille pubblicità che ci bombardano ogni giorno, che ci invogliano a consumare coca cola perché riunisce la famiglia, dai a tuo figlio kinder fetta al latte e sarai una mamma migliore, e se vuoi fare una cenetta romantica con il tuo partner corri a comprare pizza regina! E poi c'è Banderas (oddio nessuno me lo tocchi, ma devo dirlo!) con la sua amorevole gallinella Rosita, che produce tanti prodotti genuini con le sue mani, ma solo con ingredienti sani, guai a chi dice il contrario! E poi vai a leggere dietro le confezioni e vedi tanti di quei nomi che neanche tu capisci e ti chiedi: ma in un solo biscotto ci mettono tutta questa roba?

14-11-banderas-rosita

Lo so, è una battaglia infinita questa, alla fine prendiamo quello che c'è, agiamo inconsapevoli, spesso convinti che questa sia la strada giusta e quando qualcuno prova a dirci che stiamo sbagliando... lo facciamo anche un po' per ripicca: vedi? Mangio tutto quello che voglio e non mi succede nulla! Quindi tu, che mi vuoi rifilare quella roba integrale con il latte di soia ed il pane fatto in casa, non mi infastidire!

A me succedeva lo stesso, come rinunciare alla coca cola, ai panzerotti fritti, ai cocktail del fine settimana, alle merendine di Banderas, dico, scherziamo?

Ma un bel giorno mi è capitato di vedere un programma in TV dove si parlava di cibi sani, di come la maggior parte delle malattie,dalle più piccole alle più grandi, siano dovute in una buona percentuale alla cattiva alimentazione, hanno mostrato dei pittoreschi piatti vegani, tante ricette che non avevo mai preso in considerazione (io adoro cucinare), tanti ingredienti che non avevo mai provato. Mi sono incuriosita.
In quel momento è scattato qualcosa in me, una convinzione che mai avevo avuto prima. 

La mia esperienza

Ho iniziato a cambiare la mia dieta solo da pochi mesi e devo dire che ne ho tratto già tantissimi benefici: non sono mai stata una "sregolata" nella scelta del cibo, ma non mi sono resa conto che tanti degli alimenti che consumavo è meglio evitarli o almeno ridurli al massimo.

Ho eliminato il latte vaccino sostituendolo con quello di soia e di riso; ho ridotto al massimo l'assunzione di formaggi e di carne, ho eliminato tutti i prodotti fatti con la farina bianca a favore delle farine integrali, ho riempito la mia dieta di tantissimi tipi di verdure e frutta, preparate a rotazione in mille modi diversi, consumo regolarmente i legumi che prima detestavo, mi preparo il pane e la pizza in casa, torte e biscotti, a volte crespelle e pasta fresca tutto rigorosamente con tutti i tipi di farine integrali (ce ne sono davvero tante, c'è da divertirsi!).

Non mi nego, però, qualche sfizio, qualche strappo alla regola: quindi nel fine settimana, sopratutto se ci si riunisce con gli amici, mi concedo un buon bicchiere di vino, un digestivo, un bel piatto di pasta alla bolognese etc. cercando sempre di non esagerare, compensando con qualche contorno a base di verdure o con un dessert fatto in casa con ingredienti salutari.

Perchè vi racconto tutto questo?

Non è che io voglia pavoneggiarmi perchè sono riuscita a rinunciare a dei cibi dannosi, voglio solo condividere con voi la mia esperienza per mostrarvi quanto sia semplice migliorare la propria vita, senza grandissime rinunce.

Io non mi definisco ne vegetariana ne tantomeno vegana, sono solo una persona che sta molto attenta all'alimentazione.

In pochi mesi ho perso i miei 6 chili di troppo, adesso non mi sento più appesantita e gonfia come prima, ho raggiunto la mia linea ideale e senza alcuno sforzo, mangiando sempre in abbondanza e, come dicevo prima, concedendomi anche qualche sfizio di tanto in tanto.

Ho sempre sofferto di mal di testa o di pancia, continui raffreddori e sempre dolorini qua e là. Da quando ho iniziato questa dieta non ho quasi più un mal di testa (tranne quando la bimba non mi lascia dormire di notte, concedetemelo!), mal di pancia nessuno, i raffreddori si sono ridotti dell'80%, praticamente non prendo nessun medicinale ormai dall'inizio dell'anno, io sto benone!

Per questo vorrei consigliare a tutti voi di rivedere la vostra dieta, vi assicuro che poi non tornerete più indietro!

La mia ricetta degli hamburger vegetariani

Ora direi che è arrivato il momento della mia ricetta tanto attesa, gli hamburger vegetariani con pane integrale e semi di sesamo. 

Ingredienti per 4 hamburger: 

- verdure miste (io ho usato carote, zucchine, finocchi, melanzane, ma potete mettere le vostre preferite);
- 1 uovo;
- pan grattato (possibilmente di farina integrale);
- grana padano grattuggiato;
- semi di sesamo;
- 4 panini per hamburger di farina integrale;
- foglie di lattuga
- pomodorini
- formaggio a scelta (io ho usato la mozzarella per pizza ma potete mettere il vostro preferito) 

Preparazione: 

Tagliate tutte le verdune in piccoli pezzi e mettete a cuocerle in una pentola antiaderente con pochissima acqua (da aggiungere poco alla volta non appena si sarà consumata); fare in modo che la cottura le lasci abbastanza al dente, prima di spegnere il fuoco assicurarsi che tutta l'acqua venga assorbita, le verdure devono essere il più asciutte possibile!

hamburger-vegetariano-1

mettere le verdure in un mixer, trituratele appena lasciando una consistenza abbastanza grossolana. Quindi metterle in un contenitore e aspettare che si raffreddino.

hamburger-vegetariano-2

Nel frattempo iniziate a prendere il pane, il tostapane e preparate gli ingredienti che serviranno per il ripieno: pulite le foglie di lattuga, affettate i pomodorini ed il formaggio.

hamburger-vegetariano-3

Una volta che le verdure si saranno raffreddate potete continuare con la preparazione degli hamburger: aggiungere l'uovo, il grana padano grattuggiato ed il pan grattato (quanto basta per far asciugare l'impasto e renderlo sufficientemente modellabile), per ultimo aggiungere semi di sesamo, serviranno a rendere i vostri hamburger più croccanti e gustosi!
Aiutandovi con una formina o uno stampo per hamburger, adagiate il vostro impasto in una padella piatta antiaderente; rispetto agli hamburger classici di carne, questi risulteranno un po' molli, quindi trattateli con cautela!
Lasciare andare a fuoco molto basso fino a che tutta la parte inferiore si sia solidificata, poi con una paletta girateli delicatamente e lasciar solidificare anche l'altra parte.

hamburger-vegetariano-4

Mentre gli hamburger rimangono a cuocere per qualche altro minuto, tagliate tutti i panini a metà e metteteli a turno nel tostapane come nella foto successiva: così il panino rimarrà caldo e croccante!

hamburger-vegetariano-5

Man mano che escono dal tostapane iniziate a farcirli uno alla volta: se volete potete mettere il classico ketchup e la maionese su ogni lato, oppure del formaggio spalmabile per un risultato più leggero.

Poi adagiare la fetta di formaggio, la fetta di lattuga, i pomodorini tagliati e finalmente il vostro hamburger. Il vostro hamburger vegetariano è pronto!

hamburger-vegetariano-6

Adesso, ancora caldo, dategli un bel morso e ditemi se hanno qualcosa da invidiare ai classici hamburger di carne! ;)

Buon appetito!

Dimmi cosa ne pensi: lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Condividi

Seguimi!

 
Copyright © 2017 Credi Pensa Crea - Tutti i diritti riservati