s5 logo

I valori dimenticati: un messaggio d'amore per ricordarli
Scritto da  Emy Farella
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sui vari social, dopo l'ultima sconfitta dell'Italia e conseguente uscita dal mondiale, sono apparsi innumerevoli messaggi di disappunto, la maggior parte pieni di rancore, minacciosi e colmi di insulti. Ne sono rimasta particolarmente colpita, non mi aspettavo tanta ferocia sopratutto da parte di persone che si sono sempre mostrate tranquille e pacifiche.

26-puntare ditoSono rimasta a pensarci, incuriosita da questa esplosione di massa, e mi sono resa conto di quanta rabbia ci sia nelle persone, pronta ad esplodere in qualunque momento e di quanto siano lontani i valori ed il rispetto verso il prossimo.
Si è sempre pronti a puntare il dito verso gli altri
, ci si lamenta di questa società "maleducata" in cui viviamo e non ci si accorge di quanto noi stessi, spesso, siamo i primi a non seguire le regole basiche della convivenza pacifica, del rispetto e dell'amore.

Se si prova a parlare d'amore o di altruismo si viene derisi e si finisce per uniformarsi al comportamento aggressivo della massa per non essere dei "diversi", per non venire allontanati dal gruppo, ma alla fine cosa rimane dentro? Una vita vissuta senza dei valori di pace, amore e perdono è una vita vuota, sterile. A mio parere un "vero uomo" non è colui che  riesce a dimostrare di essere meglio di qualcun'altro, che riesce ad averla vinta a tutti i costi; si mostra molto più coraggio ammettendo i propri errori, perdonando ed accettando le sconfitte come occasione per crescere.

26-valore pacePer questo, oggi,  mi piacerebbe condividere con tutti un messaggio d'amore tra i più conosciuti in tutto il mondo, la Preghiera di San Francesco d’Assisi, conosciuta anche come "Preghiera semplice". Molti artisti e personaggi famosi ne hanno parlato o l'hanno utilizzata nelle loro opere spirituali.

Non si tratta solo di una preghiera o di un messaggio religioso, ma è  uno strumento per connettersi all'energia universale che ci accomuna tutti, un modo per avvicinarsi al proprio io spirituale.
Sono parole molto profonde, tutti  dovremmo imparare a metterle in pratica:  

 

Preghiera Semplice

Signore, fa di me uno strumento della Tua Pace:
Dove è odio, fa ch'io porti l'Amore,
Dove è offesa, ch'io porti il Perdono,
Dove è discordia, ch'io porti l'Unione,
Dove è dubbio, ch'io porti la Fede,
Dove è errore, ch'io porti la Verità,
Dove è disperazione, ch'io porti la Speranza,
Dove è tristezza, ch'io porti la Gioia,
Dove sono le tenebre, ch'io porti la Luce.
Maestro, fa che io non cerchi tanto
Ad esser consolato, quanto a consolare,
Ad essere compreso, quanto a comprendere,
Ad essere amato, quanto ad amare.
Poiché, così è:
Dando, che si riceve,
Perdonando, che si è perdonati,
Morendo, che si risuscita a Vita Eterna.

 

Dimmi cosa ne pensi: lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Condividi

Seguimi!

 
Copyright © 2017 Credi Pensa Crea - Tutti i diritti riservati