s5 logo

Vincere senza sforzo. La filosofia dello sgambetto
Scritto da  Emy Farella
Vota questo articolo
(1 Vota)

Proprio non ce la fanno, neanche ci provano. Vogliono vincere a tutti i costi ma non hanno voglia di fare il minimo sforzo, e così scelgono la via più semplice: calpestare gli altri per arrivare primi.

Diamo un caldo benvenuto ai campioni dello sgambetto!

Winner

Quante volte ti sarà capitato di subire un'ingiustizia, un inganno, una pugnalata alle spalle da qualcuno che per riuscire a superarti in qualcosa non ha avuto il minimo problema ad usare mezzi scorretti pur di primeggiare?

A me, purtroppo, fin troppe volte. Alle persone che conosco anche di più. Ormai storie di questo genere sono all'ordine del giorno, il campione dello sgambetto è sempre dietro l'angolo pronto ad intervenire ad ogni occasione, in qualunque ambito della vita.

Come riconoscerlo?

Una persona di questo tipo potrebbe presentarsi in tanti modi:

  • potrebbe essere il tuo collega che ti ruba un'idea, che si prodiga per screditarti davanti agli occhi del capo o degli altri colleghi, che sbaglia intenzionalmente nel darti delle indicazioni per sabotare il tuo lavoro, per farti arrivar tardi ad una riunione importante;

  • potrebbe essere l'amico o il conoscente che dimentica intenzionalmente di dirti che a quella particolare festa ci si veste in maniera formale convinto che così facendo potrà apparire più interessante di te, che fingendo di scherzare racconta episodi umilianti della tua vita quando si è in compagnia di determinate persone, che quando ti accade qualcosa di bello cerca sempre di rovinartelo, che ignora i tuoi successi per non essere messo in ombra da te;

  • potrebbe essere il perfetto sconosciuto che partecipa con te ad una competizione e, per vincere, è pronto ad usare tutti i mezzi più scorretti a sua disposizione perché sa che sei più bravo di lui e in altro modo non potrebbe superarti;

  • potrebbe essere chiunque veda in te una minaccia ed è pronto a riempirti di fango per oscurare le tue qualità e mostrare così la sua eccellenza (che non possiede).

Le ragioni che spingono queste persone a comportarsi in maniera così spregevole sono solitamente il desiderio di vincere a tutti i costi pur sapendo di non esserne all'altezza, oppure persone che ne sono all'altezza ma hanno così poca fiducia in se stesse che preferiscono togliersi ogni dubbio e spazzare via la concorrenza.

C'è anche un'altra categoria di persone ancora più spregevole: coloro non hanno nessuna competizione da vincere, nessuna ragione per la quale calpestarti, ma lo fanno ugualmente e gratuitamente perché provano invidia per quello che sei o che fai.

Ti piace questo articolo? Regalami un +1, mi farai un grandissimo favore!
 

La mia esperienza

Da dove inizio? Inganni in ambiente lavorativo? Pugnalate alle spalle per ragioni sentimentali? Comportamenti scorretti per invidia?

Sicuramente il campo più prolifero di gente scorretta è proprio quello lavorativo, dove non solo c'è la necessità di vincere ma anche di sopravvivere.

vincere lavoro

Lavoro da anni con internet (prima come web designer, adesso occupandomi del mio blog e dei miei libri) e devo dire che ho trovato così tanti di questi personaggi in 15 anni di lavoro da esserne davvero stufa.

Prima erano i colleghi in ufficio, adesso che lavoro da casa sono persone sconosciute che, piuttosto che dedicarsi alla loro vita e migliorarsi, preferiscono perdere il loro tempo sabotando il mio lavoro, disprezzandolo pubblicamente, mettendomi i bastoni fra le ruote pur di non farmi andare avanti, ma sempre rimanendo nell'ombra... mica hanno il coraggio di mostrarsi “loro”!

Quando ho iniziato a dedicarmi alle tematiche di crescita spirituale ero animata dallo scopo di aiutare, consigliare, motivare le persone a diventare migliori ed a credere in se stesse, senza chiedere nulla in cambio.
Con mio rammarico ho constatato che anche quando ti dedichi ad un'attività con un fine benefico non hai scampo: i campioni dello sgambetto sono sempre dietro l'angolo!

Come comportarsi?

La prima reazione è sicuramente il desiderio di vendetta, vuoi solo il peggio per questo individuo senza scrupoli e la mente si mette subito all'opera per trovare la giusta punizione.

Subito dopo arriva un senso di frustrazione, ti rendi conto che mesi e mesi di lavoro sono stati spazzati via senza motivo, con la consapevolezza che per tornare al punto in cui eri arrivato con tanto sforzo bisognerà lavorare di nuovo tanto e forse anche più di prima.

Per ultimo arriva un senso di impotenza, di sconforto, il desiderio di abbandonare tutto e dedicarsi ad altro.

Molti lo fanno davvero, non hanno l'energia necessaria per ricominciare, per farsi valere. Ed il campione dello dello sgambetto non aspetta altro, scopo raggiunto, pronti per la prossima vittima!

Invece la strada più corretta per superare questo ostacolo va cercata dentro di te, superando le barriere dell'ego che grida vendetta, superando l'involucro di insicurezza che ti avvolge, ascoltando solo la voce del tuo saggio io spirituale.

La soluzione spirituale

Per me, davanti ad un ostacolo di questo tipo, come a qualunque altro ostacolo nella vita, la soluzione migliore è quella di rimanere in accordo con le leggi universali dell'amore incondizionato.

Quando ti troverai davanti a persone tanto meschine è meglio non dargli troppo peso, anzi, non dargliene affatto.

A poco servirebbe vendicarsi, questo ti porterebbe ad agire in maniera scorretta allo stesso modo di questa persona, soprattutto inizieresti una guerra infinita fatta di botta e risposta a chi colpisce di più, concentrandoti e spendendo le tue energie per un fine inutile, piuttosto che su qualcosa di produttivo.
E a cosa ti porterebbe tutto questo? Ti condurrebbe in un baratro senza uscita, ad accumulare energia negativa e ad allontanarti sempre più dal tuo io superiore e dalla serenità.

Una cosa che non devi dimenticare mai è che il tuo valore è indiscutibile. Non dubitare mai di quello che sai fare, il fatto che qualcuno cerchi di sabotarti non toglie niente alle tue capacità ed alla tua bravura.

Ti piace il mio blog? Seguimi su facebook!
 

Continua ad operare come solo tu sai fare, concentrati sulle tue qualità e non farti distrarre da niente e nessuno. Presto i tuoi sforzi ed il tuo impegno onesto ti porteranno benefici, l'universo collabora sempre con te quando segui il cammino gusto.
Non preoccuparti se ti metteranno i bastoni fra le ruote, dimostra che ce la farai comunque perché il tuo valore è al di sopra di questi mezzucci disonesti. 

Se conosci la persona che ti ostacola, non provare rancore nei suoi confronti, perdonala, mandagli la tua energia positiva ed il tuo amore.

Aiutala a capire che si sta comportando in maniera scorretta e che il suo atteggiamento ti ferisce: tante volte queste persone hanno solo bisogno di attenzione, sono insicure e non conoscono altri mezzi per farsi notare. Potresti scoprire che, alla fine, non è poi tanto malvagia come appariva.

Concentrati solo sui risultati che vuoi raggiungere e non pensare neanche un secondo a come questa persona ti abbia fatto saltare i nervi: più dai attenzione ad una cosa più la riempi di potere.
Meglio dare potere ed energia a quello che vuoi che si materializzi nella tua vita, non a quello che vorresti far sparire!

Chiariamo il concetto di legge universale

Credi che tutto questo non costituisca una soluzione al tuo problema? Credi che sia meglio vendicarti o inventare a tua volta una maniera per superare in modo scorretto gli altri invece che lasciar stare e scegliere la strada dell'onestà e del rispetto?

Così facendo otterrai, forse, qualche soddisfazione momentanea che si consumerà velocemente. A lungo termine, invece, i sentimenti negativi accumulati non ti porteranno nulla di buono.

Comportarsi in maniera corretta, dare amore, perdonare e concentrarsi solo sul buono della vita sono scelte che daranno sicuramente fastidio al tuo ego, nella tua testa continuerai a sentire quella vocina che ti dice che sei un perdente, che ti fai mettere i piedi in testa e poi non reagisci.

Se le ignorerai e continuerai per il giusto cammino, invece, ti riempirai di energie buone, i tuoi pensieri positivi attireranno a te eventi positivi e l'universo inizierà a muoversi perché tutto sia perfetto.

universo

A tal proposito mi ha fatto sorridere una ragazza che ha lasciato una cattiva recensione al mio libro "Credici, lo avrai: Il segreto per essere felici" in vendita su amazon.it, scrivendo queste testuali parole:

I consigli dell'autrice sono semplicemente: avere stima in se stessi, meditare, fare sport, alimentazione sana e credere che l'Universo porterà ciò che pensiamo. Tutto utile se fosse spiegato bene il motivo di tutto ciò.

Ebbene si, è proprio così, è quello in cui credo maggiormente e voglio diffondere: siamo tutti strettamente legati all'universo, siamo un'unica cosa, fatti tutti della stessa energia anche se nel piano materiale abbiamo l'illusione di essere separati e distinti dagli altri.

Per connetterci con il nostro io più profondo e quindi per riuscire a vedere, sentire e vivere questa unione universale è necessario meditare, condurre uno stile di vita sano curando l'alimentazione, ma anche amare, perdonare, distaccarsi da tutto il materiale che ci circonda e vivere nel rispetto della natura e degli esseri viventi.

E sì. Poi l'universo “magicamente”porterà a noi la felicità, perché l'universo è in noi e noi siamo nell'universo, insieme collaboriamo per raggiungere lo stesso obiettivo di felicità eterna.

Il motivo di tutto ciò? Perché essere felici è il nostro stato naturale, dobbiamo solo essere capaci di ritornarci, impedendo all'ego di governarci ed imparando ad ascoltare di più la voce interna della saggezza universale.

Dimmi cosa ne pensi: lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Condividi

Seguimi!

 
Copyright © 2017 Credi Pensa Crea - Tutti i diritti riservati